ANALISI
RICERCA

Analisi » Ricerca » Dettaglio

preventivo

TITOLO ANALISI

FOSETIL E ACIDO FOSFONICO (ACIDO FOSFOROSO)

TECNICA ANALITICA

LC-MS/MS

UNITÀ DI MISURA

mg/kg

METODO

CVUA EU RL-SRM QuPPe (Quick Polar Pesticide)

MATRICI ( A se accreditata )

QUANTITÀ MINIMA

1Kg / 500ml

TIPO CONTENITORE

Sacchetto ben sigillato

ALTRO / NOTE

ALLEGATI

SPIEGAZIONE

L’acido fosforoso (H3PO3) e l'acido fosfonico sono due tautomeri i cui sali vengono comunemente chiamati fosfiti o fosfanati.
I fosfiti, hanno due azioni: una caustica nei confronti del micelio del fungo e un’azione stimolante delle auto-difese della pianta (fitoalessine).
I fosfiti sono molecole molto attive nelle piante, in quanto facilmente assimilabili dalla pianta vista la loro idrosolubilità.

L’uso di fosfiti non è ammesso in agricoltura biologica mentre è ammesso nella lotta integrata.

VASSANELLI LAB è in grado di analizzare i residui di Fosetyl-alluminio e dei suoi metaboliti di degradazione con il metodo CVUA EU RL-SRM QuPPe su tutta l'ortofrutta con LOQ di 0.01 mg/Kg.
L'analisi risulta accreditata Accredia come richiesto dal punto 8.1 della RT-16 Rev.5

Per quanto riguarda i prodotti ortofrutticoli biologici la rilevazione del solo acido fosfonico >0,01 mg/kg, in assenza di contemporanea rilevazione di acido etilfosfonico, non è condizione sufficiente per escludere l’utilizzo di mezzi tecnici non ammessi o di mezzi tecnici ammessi, ma irregolari per la presenza non dichiarata di ac. etilfosfonico e/o prodotti a base di fosfito, e deve indurre a procedere ad ulteriori approfondimenti in termini di valutazione delle potenziali origini legate alla positività rilevata. Quale strumento d’indagine, si suggerisce di acquisire l’elenco dei mezzi tecnici ed i lotti di produzione utilizzati dall’agricoltore per la fertilizzazione e la protezione nell’anno corrente e per le colture pluriennali anche negli anni precedenti, segnalandoli alle autorità responsabili del controllo per le successive verifiche di competenza.