Ricerca Analisi

Applica Filtri Lista completa analisi
ANALISI VASSANELLI LAB

GUSTO DI TAPPO (ANISOLI E DERIVATI)

TECNICA ANALITICA: GC-ITMSn

UNITÀ DI MISURA: % difettosi - ng/l - ng/g - ng/tappo

METODO: POP_149 rev. 6 2019

MATRICI ( A se accreditata) : Birra , Liquori e Distillati , Mosto A, Prodotti enologici , Tappi - Sughero A, Vino A

DESCRIZIONE:

Il difetto organolettico definito “gusto di tappo” è determinato dalla presenza di uno o più composti che generano in vino, sughero e tappi di sughero odore di muffa, terra, cartone bagnato e fungo.
Le fonti di contaminazione del vino possono essere svariate tra le quali il contatto con materiale inquinato durante la fase di preparazione/affinamento (es. legno, bentonite, tannino, materiale filtrante, etc…) o dopo l’imbottigliamento (tappo).

La determinazione avviene mediante estrazione con SPME (microestrazione in fase solida) e successiva quantificazione in GC (gascromatografia) con detector ITMSn (spettrometria di massa a trappola ionica).
 
Il settore R&S di Vassanelli Lab ha messo a punto diversi protocolli analitici per soddisfare le più svariate necessità:
- verifica della difettosità percentuale dei turaccioli, monopezzo o agglomerati, prima dell’imbottigliamento,
- analisi dei materiali che andranno a contatto con il vino (legno, bentonite, tannino, materiale filtrante),
- indagine sul prodotto imbottigliato per definire la percentuale di danno, utilizzabile per controversie tra le parti.


RICHIESTA PREVENTIVO

Richieste specifiche da Voi descritte nel riquadro "note" sottostante.
Matrici (tipi di prodotto): l'inserimento è obbligatorio per l'inoltro della richiesta