Ricerca Analisi

Applica Filtri Lista completa analisi
ANALISI VASSANELLI LAB

METALLI ICP-OES

TECNICA ANALITICA: ICP-OES

UNITÀ DI MISURA: ug/l - mg/l

METODO: OIV-MA-AS322-13 R2013

MATRICI ( A se accreditata) : Vino A

DESCRIZIONE:

Il metodo può essere applicato per la determinazione di:


Alluminio, Argento, Arsenico, Bario, Berillio, Boro, Cadmio, Calcio, Cobalto, Cromo, Ferro, Germanio, Litio, Magnesio, 
Manganese, Piombo, Potassio, Rame, Rubidio, Silicio, 
Sodio, Stronzio, Titanio, Vanadio, Zinco


I cationi presenti nel vino derivano principalmente da assorbimento radicale ma possono aumentare per accumulo / inquinamento durante le varie fasi di produzione, dalla pigiatura all’imbottigliamento. Riuscire ad individuare una fase critica del processo è alla base di ogni sistema qualità aziendale per poter garantire costantemente la qualità del prodotto.
 
La determinazione avviene mediante ICP-OES. Questa tecnica interfaccia una sorgente a plasma induttivamente accoppiata con un rilevatore ottico (fotomoltiplicatore). 
Il principio di funzionamento prevede che un flusso di argon trasporti il campione vaporizzato in una torcia ICP, dove raggiunge la temperatura di 6000-8000°C e hanno luogo la ionizzazione e l’atomizzazione.
In un ICP-OES (Optical Emission Spectroscopy) viene analizzata la composizione spettrale della luce emessa dalla sorgente tramite un monocromatore (reticolo di diffrazione) che scinde la luce entrante in spettri che vengono intercettati da un fotomoltiplicatore.


RICHIESTA PREVENTIVO

Richieste specifiche da Voi descritte nel riquadro "note" sottostante.
Matrici (tipi di prodotto): l'inserimento è obbligatorio per l'inoltro della richiesta