Ricerca Analisi

Applica Filtri Lista completa analisi
ANALISI VASSANELLI LAB

ACIDO METATARTARICO

TECNICA ANALITICA: Colorimetria

METODO: OIV-MA-AS313-21 R2007

MATRICI ( A se accreditata) : Vino A

DESCRIZIONE:

L'acido metatartarico viene utilizzato in enologia per inibire la formazione di cristalli di bitartrato di potassio e quindi stabilizzare tartaricamente il prodotto finale.
Il suo effetto è però limitato nel tempo in relazione alle temperature di stoccaggio del vino. La nostra esperienza ci porta ad evidenziare come già a temperature appena superiori ai 25 °C questo acido viene velocemente idrolizzato ad acido tartarico perdendo la sua funzionalità stabilizzante.

La verifica della presenza di questa molecola avviene mediante precipitazione con cadmio acetato e successiva quantificazione in spettrofotometria UV-VIS.
 
La vigente normativa comunitaria ne consente l’utilizzo nel vino fino a 100 mg/l mentre alcuni paesi extracomunitari non ne ammettono la presenza in quanto la sua aggiunta non è prevista dai loro regolamenti legislativi.


RICHIESTA PREVENTIVO

Richieste specifiche da Voi descritte nel riquadro "note" sottostante.
Matrici (tipi di prodotto): l'inserimento è obbligatorio per l'inoltro della richiesta